Archivi categoria: Scuole

Progetto Liceo Volta – Torino

PROGETTO LUDICO-MOTORIO

  “Liceo Scientifico ALESSANDRO VOLTA”

Luogo d’azione: sede del Dojo in Via Andreis – Torino

Destinatari: 2 classi del Liceo. Una III di 23 elementi ed una II di 20 elementi

Tempi: 3 incontri per classe di 1,5 ore dalle 8.00 alle 9.30 gennaio-maggio 2016

Temi trattati: equilibrio, postura, riflessi, tecniche di caduta, paure,   gruppo, collaborazione., attenzione, aggressività, confronto

Modalità didattica: strategia ludica/psico-motoria al fine di creare    un clima disteso, costruttivo e creativo

Equipe di lavoro: istruttore CN 2° dan responsabile

istruttore CN 1° dan,

PERCORSO

I due corsi hanno visto la partecipazione attiva e costante di due classi del Liceo di Torino in orario scolastico.  La “full immersion” negli esercizi e nelle simulate ha permesso di stimolare un delicato lavoro sull’autodisciplina, nella ricerca di equilibrio e adeguatezza. Particolare importanza si è data all’utilizzo di tutti i sensi ed alla creazione di un rapporto di fiducia fra il gruppo, permettendo di conoscere “l’altro” fuori dal contesto scolastico attraverso “il fare”.  Il gruppo , la collaborazione e il rispetto dei compagni e degli adulti sono stati valori basilari del percorso proposto.

Progetto Scuola Turoldo – Torino

PROGETTO LUDICO-MOTORIO

  “ISTITUTO COMPRENSIVO TUROLDO”

Luogo d’azione: palestra della scuola secondaria di primo grado       “Davide Maria Turoldo” Torino

Destinatari: 15 ragazzi di prima e seconda della scuola secondaria di primo grado

Tempi: 20 incontri di 2 ore dalle 14 alle 16 nel periodo gennaio-maggio 2014

Temi trattati: equilibrio, postura, riflessi, tecniche di caduta, paure,   gruppo, collaborazione., attenzione, aggressività, confronto

Modalità didattica: strategia ludica/psico-motoria al fine di creare    un clima disteso, costruttivo e creativo

Equipe di lavoro: istruttore CN 2° dan responsabile

istruttore CN 1° dan,

PERCORSO

Il corso ha visto la partecipazione attiva e costante di un gruppo di ragazzi della scuola media di Torino in orario extrascolastico.              La “full immersion” negli esercizi e nelle simulate ha permesso di stimolare un delicato lavoro sull’autodisciplina, nella ricerca di equilibrio e adeguatezza. Particolare importanza si è data alla gestione dell’aggressività, al rapporto con i pari e alla gestione del proprio corpo in un momento così delicato dello sviluppo psico-fisico-emotivo . Il gruppo , la collaborazione e il rispetto dei compagni e degli adulti sono stati valori basilari del percorso proposto.

Progetto Scuola – San Maurizio C.se (TO)

PROGETTO “ISTITUTO REMMERT” : ALLA RICERCA DEL TAO

Luogo d’azione: palestra della scuola secondaria di primo grado  Remmert” di San Maurizio C/se

Destinatari: 32 ragazzi di prima e seconda della scuola secondaria di primo grado

Tempi: 7 incontri di 2 ore dalle 15,30 alle 17,30 nel periodo gennaio-marzo 2012

Temi trattati: l’equilibrio, la postura, i riflessi, le tecniche di caduta, le paure/fobie (altezza, attacchi, urla, non vedere, essere legati…), il gruppo, la collaborazione.

Modalità didattica: strategia ludica/psico-motoria al fine di creare un clima disteso, costruttivo e creativo.

Equipe di lavoro: istruttore CN 5° dan che ha seguito il percorso come responsabile

Istruttori CN 1° dan, cinture marroni e Kyu del dojo

PERCORSO

Intenso percorso ludico-motorio che ha visto coinvolti i ragazzi della scuola media di S.Maurizio in orario extra-scolastico . Il gruppo, gli ostacoli , le difficoltà, la paura , le conquiste e il divertimento sono stati la cornice dove si è vista crescere gradualmente una coesione tra grandi /piccoli, maschi/femmine, leader/gregari che insieme si sono adoperati per risolvere problemi e arrivare tutti insieme alla meta. In un clima positivo e partecipato istruttori e insegnanti hanno condiviso proficuamente progettazione e verifica.